Tra fede “scopica” e sguardo “credente”. Le immagini nella tradizione cristiana