Trattasi di recensione al volume curato da Rosa e Al Kalak sul rapporto tra religione e politica nel pensiero del bibliotecario dei duchi d'Este Ludovico Antonio Muratori. Il volume è di un certo interesse per diverse ragioni: l'importanza di Muratori nei dibattiti Settecenteschi, l'influenza del suo pensiero nei secoli successivi, la qualità degli scritti che compongono la raccolta di cui è composto il libro. La lettura di questo volume offre importanti elementi di riflessione per approfondire il rapporto tra religione e politica anche oggi.

Lodovico Antonio Muratori. Religione e politica nel Settecento, edd. M. Rosa-M. Al Kalak (Biblioteca della «Rivista di storia e letteratura religiosa». Studi 34), Olschki, Firenze 2018, ISBN 978-88-222-6545-6, pp. XII-140, € 20,00.

Tonelli Debora
2020

Abstract

Trattasi di recensione al volume curato da Rosa e Al Kalak sul rapporto tra religione e politica nel pensiero del bibliotecario dei duchi d'Este Ludovico Antonio Muratori. Il volume è di un certo interesse per diverse ragioni: l'importanza di Muratori nei dibattiti Settecenteschi, l'influenza del suo pensiero nei secoli successivi, la qualità degli scritti che compongono la raccolta di cui è composto il libro. La lettura di questo volume offre importanti elementi di riflessione per approfondire il rapporto tra religione e politica anche oggi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11582/322346
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact