Il dono di un cuore comprensivo: Hannah Arendt di fronte al Novecento