Scheda dedicata allo sfruttamento del patrimonio boschivo delle Alpi orientali nella prima età moderna. Grazie alle vie fluviali che le collegavano in modo rapido alla pianura fino dal tardo medioevo le risorse boschive e mineraria della fascia alpina e prealpina attirarono l’interesse delle élites mercantili. I bacini di taglio del legname furono progressivamente ampliati, in seguito al crescente interesse commerciale e agli investimenti dei ceti urbani, in particolare di Venezia, dove già nel XIII secolo sono attestati acquisti di legname per uso dell’Arsenale.

I boschi: sfruttamento e tutela

Occhi, Katia
2016

Abstract

Scheda dedicata allo sfruttamento del patrimonio boschivo delle Alpi orientali nella prima età moderna. Grazie alle vie fluviali che le collegavano in modo rapido alla pianura fino dal tardo medioevo le risorse boschive e mineraria della fascia alpina e prealpina attirarono l’interesse delle élites mercantili. I bacini di taglio del legname furono progressivamente ampliati, in seguito al crescente interesse commerciale e agli investimenti dei ceti urbani, in particolare di Venezia, dove già nel XIII secolo sono attestati acquisti di legname per uso dell’Arsenale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11582/308948
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact