"Trarre come dal caos e dar forma alle cose"? La Compagnia di Gesù nel primo Ottocento fra rotture e continuità