Il futuro della "lunga pace" in Asia orientale